Torna al corso

Corso di formazione per caregiver professionali di persone con demenza

0% Completo
0/0 Passi
  1. Modulo 1: Tipi di demenza e diversi approcci per i professionisti
    3 Argomento
    |
    1 Quiz
  2. Modulo 2: Caregivers di persone che vivono con demenza
    7 Argomento
    |
    1 Quiz
  3. Modulo 3: Terapia di stimolazione cognitiva (CST) per le persone con demenza
    9 Argomento
    |
    1 Quiz
  4. Modulo 4: Ambienti favorevoli alla demenza
    5 Argomento
    |
    1 Quiz
Avanzamento del Modulo
0% Completo

A partire dal Consiglio provinciale di Gipuzkoa, la strategia AdinBerri propone una strategia globale per affrontare il problema dell’invecchiamento della popolazione e migliorare la qualità della vita degli anziani nella provincia di Gipuzkoa.

All’interno della strategia globale, una delle linee proposte è il sussidio di progetti strategici e innovativi per il territorio intorno all’invecchiamento.

Tra i progetti sovvenzionati nel 2018 c’è ETXEGOXO (Sweet Home in Basque).

               

Cos’è ETXEGOXO?

ETXEGOXO è un progetto volto a migliorare la qualità della vita delle persone con demenza nelle loro case.

ETXEGOXO mira a creare una serie di strumenti che permettano un’azione preventiva sulle case, e questi agiscano come elementi facilitanti per ridurre al minimo l’effetto delle demenze sulle persone e sui loro caregivers e prolungare la loro autonomia a casa.

In questo modo si intende contribuire a rispondere ai bisogni e alle preferenze intorno alle persone anziane rilevate e contrastate nella società; da un lato il prolungamento della permanenza domiciliare e, dall’altro, azioni preventive volte a ritardare azioni più complicate, profonde e costose, proponendo soluzioni specifiche per il gruppo di persone con demenza e le loro famiglie, al di là degli adattamenti fisici assunti ed esistente.

Chi fa parte di ETXEGOXO?

ERROTU: Studio di architettura incentrato sulle persone (coordinatori).

UPV: Facoltà di Architettura dell’Università dei Paesi Baschi.

AFAGI: Associazione Parenti e Amici delle Persone con Alzheimer e altre demenze di Gipuzkoa.

BEATRIZ MORAL: Dottore Antropologo.

LIQUID DINAMIK: laboratorio di creazione artistica e multimediale.

               
     

Come hanno sviluppato ETXEGOXO?

Utilizzando sempre DIAGNOSI COLLABORATIVA:

  • Laboratori familiari per persone con Alzheimer.
  • Interviste domiciliari approfondite con persone con Alzheimer e loro caregiver.
  • Studio e analisi documentale di esperienze internazionali.

Cosa hanno sviluppato in ETXEGOXO?

  • GUÍAGOXO: Linee guida con suggerimenti per aiutare le persone con deficit cognitivo ad adattarsi alle loro case
  • BROCHURE di riepilogo
  • CORSO DI FORMAZIONE-PILOTA.

www.etxegoxo.eus

A. GUÍAGOXO:

Suggerimenti per aiutare le persone con deficit cognitivo ad adattarsi alle loro case

Caratteristiche:

  • Formato semplice, agile, con immagini che illustrano i suggerimenti, utili.

Contenuti:

– Ambiente immediato.

Sebbene questa guida si concentri sul dare linee guida per l’adattamento delle abitazioni in risposta alla domanda generale di vivere con demenza (o invecchiamento) “in casa”, è necessario ricordare che questo adattamento e personalizzazione degli spazi non può essere limitato esclusivamente all’interno design di case. Deve essere esteso al suo ambiente vicino o comunitario, alla progettazione urbana. Non possiamo limitarci a ideare alloggi perfettamente “adattati” se non vogliamo costruire gabbie d’oro che possono generare conseguenze così dannose come l’isolamento sociale.

Tutto lo spazio è interconnesso: la casa, le parti comuni degli edifici, le strade, le piazze, i parchi, il commercio, il tempo libero, i trasporti, non devono essere concepiti come collegamenti isolati senza comunicazione tra loro.

– La casa dei custodi.

Il ruolo dei caregiver è fondamentale, poiché senza di loro la dignità e la qualità della vita delle persone con deficit cognitivo non sarebbero garantite. I caregiver, infatti, si occupano di soddisfare praticamente tutti i loro bisogni, e di far fronte anche a tutte le carenze o difficoltà che le abitazioni in cui vivono possono presentare.

Potremmo addirittura dire che in certi momenti i caregiver vengono a sopperire a tutte le carenze nelle case e negli ambienti delle persone con deficit cognitivo.

Se vogliamo avanzare nei principi di adattamento abitativo per le persone con questo deficit cognitivo, dobbiamo tenere conto del fatto inevitabile che almeno un caregiver vivrà in questa casa contemporaneamente, gettandosi dietro la grande responsabilità di evitare tutti gli ostacoli e per mantenere il benessere della persona che si prende cura.

Caratteristiche generali.

1_ ordine

2_ colore e contrasto

3_ illuminazione

4_ arredamento

5_ installazioni e accessori

6_ stanza: acustica e riscaldamento

7_ pavimento

8_ porte e finestre

9_ decorazioni e opere d’arte

Parti della casa.

10_ ingresso

11_ cucina

12_ salad a pranzo

13_ salotto

14_ camera da letto

15_ bagno

B. Sommario BROCHURE

Brochure riepilogativa della Guida implementata da distribuire in associazioni, municipi ed enti che lavorano con persone con Alzheimer e altre demenze.

C. CORSO DI FORMAZIONE-PILOTA

La sperimentazione è stata condotta con 16 studenti di architettura.

C’erano 3 laboratori teorici comuni che sono stati combinati con un lavoro pratico sviluppato in gruppi di lavoro, con una durata totale di una settimana.

Alla fine della settimana, ogni gruppo ha presentato il proprio lavoro in classe al resto dei compagni di classe.

           

Alla fine del corso è stato valutato il livello di soddisfazione dei partecipanti, che è stato molto alto e la stragrande maggioranza di loro ha mostrato un altissimo interesse a continuare a formarsi in questa materia.